logo

A powerful architecture & Construction theme.
Construct your website in the perfect Ratio.

Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula



















DOMANDE FREQUENTI

Qui potete consultare l’elenco delle domande più frequenti sui servizi offerti da ehf027

Emettere ordini in anticipo è utile?

Gli ordini di acquisto dovrebbero essere emessi solo in funzione di un’attenta previsione sulle necessità di Vendita o di Replenishment del magazzino; quindi non necessariamente in anticipo, ma solo al momento dell’effettivo fabbisogno, per evitare di accumulare scorte in eccesso

Le previsioni di vendita possono avere un impatto sulla negoziazione dei prezzi, sia con i clienti che con i fornitori?

Certamente sì, in quanto dare una maggiore visibilità, grazie a previsioni più accurate, delle quantità che si andranno a movimentare, può consentire una maggiore capacità di trattativa nei confronti sia di clienti che di fornitori

Che differenza c’è fra le Previsioni di Vendita e gli obiettivi del Budget Commerciale?

Gli obiettivi di Budget dovrebbero essere redatti in funzione delle Previsioni di Vendita, che a loro volta dovrebbero essere basate sulle analisi statistiche e essere arricchite dal giudizio, fondamentale, del Management e del Personale di Vendita. In questo modo si realizza la necessaria collaborazione fra chi vive il mercato in prima persona, chi redige le previsioni su base statistica e chi del Budget ha la responsabilità della redazione e della congruità

Alti livelli di stock contribuiscono a migliorare il Livello di Servizio?

Il Livello di Servizio può essere migliorato solo da un livello di stock ottimizzato in coerenza con la Domanda ricevuta dai clienti; un alto livello di stock può invece nascondere un cattivo mix del portafoglio prodotti e portare a obsolescenza delle scorte tenute a magazzino, oltre a rendere sub-ottimale l’allocazione della capacità produttiva, che viene dedicata a produrre scorte in eccesso

Cosa si intende per Livello di Servizio?

Il livello di Servizio è una scelta strategica dell’azienda e riguarda la promessa che si rivolge ai clienti in termini di soddisfazione delle loro aspettative. Gli argomenti in questione sono la puntualità nelle consegne e la completezza degli ordini. Se ben utilizzato, diventa un potente fattore di differenziazione, soprattutto per i prodotti difficilmente differenziabili. Può rientrare nella trattativa con il Cliente, che spesso attribuisce un “Rate” in base alla capacità del fornitore di mantenere la promessa fatta

È utile seguire una politica di riduzione dell’inventario di fine anno?

Non solo è inutile ma è anche controproducente. È inutile perché non dà vantaggi da un punto di vista del bilancio, in quanto una riduzione delle scorte a fine anno non influisce sul Costo del Venduto: diminuendo anche gli acquisti, non si ottiene un beneficio fiscale. È controproducente perché riducendo le scorte arbitrariamente, si rischia di abbassare il magazzino al di sotto della soglia ottima, quindi rischiando di causare stock-out dannosi al Livello di Servizio

Le Previsioni di Vendita non sono mai perfettamente corrette, quindi qual è l’utilità di farne uso?

Non è detto che, non potendo avere previsioni perfette, non si possa comunque migliorare la situazione rispetto al non prevedere del tutto, o prevedere con strumenti “artigianali” o con la sola Media mensile delle vendite. Un miglioramento della capacità di previsione porta a eccellenti risultati in termini di aumento della disponibilità della merce e, quindi, del Livello di Servizio

L’ampliamento della gamma dei prodotti richiesti dai mercati non può essere limitata dalla necessità di riduzione delle scorte; come si conciliano le due cose?

“Ottimizzazione” delle scorte non significa necessariamente una riduzione indiscriminata dei livelli di stock per tutti i prodotti finiti, i semilavorati o le materie prime a magazzino; significa piuttosto un bilanciamento delle scorte stesse in funzione delle necessità portate dalla Domanda dei clienti. L’ampliamento della gamma è senz’altro una necessità dei mercati attuali, così come l’aumento della complessità dei prodotti e dei loro componenti, ma a maggior ragione un corretto livellamento dello stock sarà opportuno per evitare un peggioramento dell’eccesso di scorte